15/05… DOMENICA INTENSA PER IL BICITIME R. T.

Mentre Ivan e Giò scalavano il sempre affascinante Generoso un nutrito numero di nostri tesserati si distribuiva su differenti manifestazioni di MTB: Pedalanghe (CN), D’annunzio Bike (BS), XC di Camino (AL) e Vinago Bike.

Qualche forzata assenza di nostri biker di rilievo non ha impedito al Team di ben figurare tra i vigneti e i noccioleti della durissima Pedalanghe a Cossano Belbo (CN) dove completare sotto il solleone (28°C) i circa 47 km con 1800 metri di dislivello non è stato per nulla banale: subito archiviata la pratica per un “infuriato” Andrea Francia, arrivato in mattinata dopo la “classica levataccia” ha prima bucato mentre era ancora in griglia per poi ritirarsi al 4° km per la rottura della valvola (gli farà compagnia Giovanni Aramini una quindicina di chilometri dopo); buoni risultati per gli altri anche se qualcuno si è dovuto “accontentare” come Daniele Lucioni che, dopo aver scollinato in ottima posizione in cima alla prima salita, ha dovuto poi “tirare i freni” ed accontentarsi di arrivare in fondo per il riacutizzarsi di un problema al ginocchio o come Renato Lucherini che ha disputato un’ottima prova ma è rimasto vittima dei crampi negli ultimi 2 km perdendo anche una posizione nella classifica di categoria. Sorprendente la prova del nostro neo tesserato Riccardo Medda, praticamente “neofita” a queste gare è andato fortissimo e dopo l’arrivo è sembrato il più fresco del gruppo, con lui si è distinto anche Francesco Airaga, anch’egli neo tesserato (ma con “esperienza”) che ha chiuso con un tempone la propria gara.

Dalla D’annunzio Bike (BS) del circuito “Brixia Tour” il fortissimo Davide Vezzoli porta a casa uno strepitoso ed importante, ai fini della classifica del circuito, podio di categoria dopo una prova esemplare, avanti così!

Anche dall’XC di Camino (AL) arrivano due ottimi risultati dai nostri “cross-countristi” Angelo Riccardi e Giuseppe Bacarrella con Angelo che chiude ai piedi del podio portando a casa la medaglia di “Legno”.

Infine nella gara di casa dell’amico Luigi Giotta, la “Vinago Bike”, sono stati Marco Sessa, Luigi Rovera e Simone Zarantonello a “dar lustro” alle nostre maglie con Marco sul terzo gradino del podio che con un po’ più di fortuna avrebbe potuto essere qualcosina in più!

Prossimo appuntamento per gli abbonati al Marathon Bike Cup Specialized (e per chi vuole unirsi al gruppo) il 29 maggio alla “classica” Gran Fondo di Cogne, la Gran Pradiso Bike, gara impegnativa ma sicuramente meno “massacrante” della Pedalanghe.

I commenti sono chiusi.